L’e-commerce marketing può essere davvero difficile. Con la concorrenza apparentemente infinita, raggiungere e convertire clienti di qualità può essere molto impegnativo..

Detto questo, ci sono molti negozi online (di tutte le forme e dimensioni) che lo fanno e lo fanno bene. Cosa hanno in comune?

Strategia!

Tutti hanno una solida strategia di  e-commerce marketing in atto e la usano per mettersi di fronte ai propri clienti ogni giorno. È questo piano di marketing e-commerce che consente loro di avere successo nel loro mercato.

Hai una strategia delineata?

Immagino che potrebbe essere un insieme informale di idee e note, ma non preoccuparti, sto per darti 21 idee creative per aiutarti a commercializzare il tuo negozio online. Questi non sono i tuoi consigli di marketing comuni. Queste sono tattiche potenti e fruibili che puoi iniziare ad implementare oggi!

Creazione di una strategia di  e-commerce marketing

Non posso sottolineare abbastanza l’importanza di avere una strategia di e-commerce marketing. Consiglio vivamente di creare un documento che delinei il tuo piano di marketing e-commerce e di aggiornarlo regolarmente mentre apporti modifiche al modo in cui commercializzi il tuo negozio online.

Più programmi, più probabilità avrai di raggiungere i tuoi obiettivi e raggiungere il successo che cerchi!

Che cos’è l’e-commerce marketing?

Potresti chiederti: “Che cos’è l’e-commerce marketing?” Per dirla semplicemente, il e-commerce marketing  è il marketing di qualsiasi attività commerciale condotta esclusivamente online. In altre parole, collegare un negozio online con i suoi clienti.

Ora che abbiamo coperto, passiamo alle cose buone!

8 idee creative per commercializzare il tuo negozio online

#1 Aggiungi un pop-up di intenti di uscita

Cominciamo con quella che potrebbe essere la tattica più importante che leggi oggi. L’email marketing e-commerce è incredibilmente importante e non puoi partecipare senza un elenco. In poche parole, l’ email marketing è il modo più semplice per iniziare a connettersi con le persone che vogliono conoscere la tua attività.

Quindi inizia a costruire!

Assicurati di avere moduli di posta elettronica (posizionati strategicamente) in tutto il tuo sito, con pagine di destinazione che li richiedano anche tu! Ma uno dei modi più semplici per iniziare è aggiungere un’intenzione di uscita pop-up al tuo sito web. Cattura i visitatori del sito Web che altrimenti avrebbero lasciato il tuo sito Web. Ovviamente, devi fornire loro un motivo per abbonarsi o fornire un indirizzo e-mail, quindi offri una guida gratuita, uno sconto o un altro trattamento in linea con il tuo marchio.

Se non stai già creando attivamente la tua lista, questa dovrebbe essere la prima cosa che aggiungi alla tua strategia di marketing e-commerce. Inoltre, dai un’occhiata a questo post per determinare la tua frequenza di email marketing .

#2 Crea una serie di video Style o How-to

Il mondo del marketing (e praticamente tutto il resto online) si rivolge ai video. Sono più coinvolgenti e in genere più divertenti per una società con un intervallo di attenzione sempre più decrescente. L’aggiunta di video alla tua strategia di e-commerce marketing sta diventando sempre più importante per i marchi.

Prenditi il ​​tempo per creare video divertenti che mettono in evidenza i tuoi prodotti, in particolare come usarli. I video dimostrativi sono alcuni dei contenuti più popolari su Internet e molti dei tuoi clienti sono in attesa di guardare i tuoi su YouTube, Vimeo, Facebook e altro ancora.

Sfrutta queste informazioni ritrovate creando un video accattivante che aiuta i tuoi clienti a risolvere un problema. Pensa alle domande che i tuoi clienti cercheranno. Mostra i tuoi prodotti in un modo divertente ed eccitante che risponde a queste domande. Ricorda di essere creativo!

Se hai un negozio di e-commerce di moda che vende una varietà di abbigliamento, dalle camicie alle scarpe, prendi in considerazione l’idea di realizzare video di styling. Condividi con i tuoi clienti attuali e futuri come modellare i tuoi pezzi o vestirti per un’occasione particolare.

Usa i feedback che ricevi per migliorare ogni video mentre procedi e fai del tuo meglio per replicare il successo di coloro che generano il maggior numero di visualizzazioni, traffico e coinvolgimento.

#3 Cattura i carrelli abbandonati con un pop-up intento di uscita

Se qualcuno si prende il tempo di mettere un articolo nel carrello, ha mostrato molto interesse nell’acquisto di ciò che stai vendendo. Sono così vicini alla conversione, quindi fai uno sforzo per convincerli a completare il loro acquisto.

Per un motivo o per l’altro, tonnellate di acquirenti lasciano i loro carrelli abbandonati senza completare l’acquisto. Ecco perché il recupero dall’abbandono del carrello è una delle più potenti tattiche di e-commerce in circolazione.

Per catturare alcuni dei tuoi potenziali clienti prima che abbandonino il carrello, aggiungi un popup di intento di uscita specifico nella pagina del carrello . Ad esempio: se un visitatore aggiunge qualcosa al carrello, passa alla pagina del carrello e decide di abbandonare la pagina, verrà visualizzato un popup che offre uno sconto se acquistano entro le 4 ore o il giorno successivi. Puoi impostare uno sconto percentuale e un intervallo di tempo adatti al tuo negozio di e-commerce e questa offerta verrà visualizzata solo nella pagina del carrello.

È fondamentale includere il recupero dell’abbandono del carrello nella tua automazione delle mail per la tua strategia di e-commerce marketing nel suo insieme.

#4 Invia email di abbandono al carrello

Puoi utilizzare le tattiche di remarketing intelligente di CRM come HubSpot per inviare e-mail altamente personalizzate agli acquirenti che hanno abbandonato i carrelli: qui entrano in gioco le tue abilità di e-mail marketing.

Se un cliente ha effettuato l’accesso, è possibile inviare e-mail personalizzate con le immagini degli articoli a cui erano interessati e personalizzare le e-mail con il loro nome, città e altro. Queste e-mail altamente mirate sono particolarmente efficaci e potrebbero essere la tattica di cui hai bisogno per aumentare le tue conversioni.

Se acquisisci indirizzi e-mail con un software di automazione del marketing come HubSpot, puoi indirizzare i visitatori che non hanno avuto il tempo di creare un account.
Stai iniziando a capire perché avere punti di conversione e-mail senza dover acquistare è importante? L’email marketing e-commerce deve essere prioritario.

Ricordati di:

  • Usa le loro informazioni – nome, città, ecc.
  • Invia e-mail in anticipo – entro 24 ore dall’abbandono
  • Inviali spesso – a giorni alterni, fino a 4 e-mail
  • Persuadere con prove sociali – recensioni dei clienti, valutazioni, ecc.
  • Invia sconti – ma non fino alla 2a o 3a e-mail
  • Fornisci opzioni – elementi correlati, ecc.

#5 Riporta le persone sul tuo sito web con il remarketing

Facebook, Google e pochi altri ti danno l’opportunità di monitorare le azioni dei visitatori dei tuoi siti al fine di ottimizzare il modo in cui li commercializzi. Una semplice stringa di codice può fornirti un’enorme quantità di informazioni sui tuoi potenziali clienti

Ad esempio, Facebook ti consente di creare campagne di remarketing che mostrano annunci specifici ai visitatori che hanno visualizzato determinate pagine di prodotti o articoli nel carrello.

Se l’acquirente non li ha ancora acquistati dopo alcuni giorni, puoi aumentare l’efficacia di questi annunci offrendo loro un codice coupon nel tentativo di attirarli sul tuo sito.

Il valore di vari pixel va oltre lo scopo di questo post, ma ti incoraggio a esplorare usando il pixel di Facebook (o qualsiasi altro) sul tuo sito.

#6 Lavora con gli influenzatori nella tua nicchia

Le campagne di Influencer prevedono di mettere i tuoi prodotti di fronte a un pubblico altamente curato di un influencer (blogger, vlogger, ecc.).

Ad esempio, il tuo negozio di e-commerce di moda potrebbe inviare alcuni dei prodotti più in voga di questa stagione a un fashion blogger per la revisione o l’approvazione. A seconda delle dimensioni del loro pubblico e della portata della loro portata, potrebbe essere richiesto di pagare per l’esposizione.

Poiché la recensione proviene da una fonte attendibile e viene mostrata alle persone che cercano quel tipo di contenuto, queste campagne sono un modo efficace per esporre il tuo negozio a un nuovo pubblico. Assicurati di lavorare con influencer il cui marchio e pubblico siano in linea con i tuoi prodotti!

Pensa a collaborare con blogger, vlogger, instagrammer e altri tipi di influenzatori per posizionamento di prodotti, recensioni e omaggi. Puoi anche prendere in considerazione la creazione di un programma di affiliazione e l’utilizzo delle campagne di influencer come uno dei principali modi in cui promuovi il tuo negozio.

#7 Crea post di blog di grande valore

Il blog ti consente di indirizzare il traffico, creare una community e interagire con i tuoi clienti a un livello completamente nuovo. La creazione di contenuti utili, divertenti e coinvolgenti ti consentirà di rispondere alle domande poste dai tuoi potenziali clienti e di introdurli al tuo marchio in un ambiente a bassa pressione.

Crea guide che mostrano come vengono utilizzati i tuoi prodotti nelle applicazioni del mondo reale. Assicurati di mantenerlo visivamente interessante e concentrati sulla creazione di contenuti di grande valore. Qualità rispetto alla quantità è il nome del gioco.

Il blog crea opportunità di marketing e-commerce su vasta scala e imparare a farlo bene dovrebbe essere una priorità per un negozio di e-commerce.

Considera questo: il 79% delle aziende che hanno un blog dichiara un ROI positivo per il marketing inbound.

#8 Crea offerte scaricabili

Mentre crei contenuti per il tuo blog, sarai in grado di determinare ciò che piace al tuo pubblico. Prendi queste informazioni e crea contenuti più dettagliati, approfonditi e utili che i tuoi visitatori apprezzeranno!

Il tuo negozio di bellezza potrebbe voler creare un ebook su “Aspetti festivi di questa stagione” e includere preziose informazioni sulle tecniche di trucco, tutorial passo-passo, suggerimenti, collegamenti ad altre risorse e altro ancora.

Scrivi un e-book che i tuoi clienti attuali o potenziali pagherebbero, quindi regalalo gratuitamente … beh, in cambio di una e-mail. Se fatto correttamente, il ritorno sul tuo investimento sarà molto più alto! Un’offerta scaricabile è preziosa per due motivi: crea la tua lista e-mail e fornisce valore ai visitatori del tuo sito web.