funnel di marketing

I funnel di marketing hanno molti nomi. Lo puoi chiamare funnel di vendita o funnel di conversione. Molto probabilmente hai già un funnel applicato al tuo processo di vendita e non lo sai ancora.

Ci sono molti articoli e guide sul marketing funnel e spesso c’è confusione sulla spiegazione su come funzione e come applicarlo alla strategia di marketing.

Ecco perché, in questo articolo, abbiamo deciso di riunire tutto:

  • definizione Funnel di marketing e diversi tipi di funnel
  • utilizzare casi sulle persone a cui è più utile
  • suggerimenti e migliori pratiche per la creazione di funnels ad alta conversione

Infine, ti forniremo una guida passo-passo per aiutarti a creare un funnel di marketing che funzionerà per la tua azienda.

Che cos’è un funnel di marketing?

Il funnel di marketing è un sistema che ti aiuta ad attirare i consumatori, trasformarli in lead o potenziali clienti e infine convertirli in clienti paganti.

I funnel di marketing sono spesso indicati come “funnel di vendita”, “lead funnel”, “funnel di acquisto”, “funnel di conversione” e altri termini simili.

E perché si chiama funnel (imbuto)?

Perché quando pensi alle dimensioni del tuo pubblico ad ogni passaggio, sembra un po ‘come questo.

Rappresentazione visiva di un funnel di marketing.

Diciamo che vendi un corso di scrittura online :

  1. All’inizio, il tuo pubblico è ampio. Utilizzando annunci di Facebook e altre tattiche promozionali, stai cercando di raggiungere il maggior numero possibile di potenziali studenti. Questa è la parte superiore del tuo funnel, che è la parte più ampia.
  2. Sei riuscito a mostrare i tuoi annunci a molte persone, ma solo pochi di loro hanno deciso di fare clic sull’annuncio e andare alla tua pagina di destinazione. Le dimensioni del tuo pubblico si sono ridotte, così come il funnel stesso.
  3. Nella tua pagina di destinazione, hai offerto una risorsa gratuita, come un eBook su 10 Scrivere tattiche per specialisti dei social media. Alcuni visitatori del tuo sito web si sono interessati e hanno deciso di scaricare l’eBook e fornirti il loro indirizzo e-mail. Ancora una volta alcune persone caddero e il tuo funnel divenne un po’ più sottile a questo punto.
  4. Quindi hai inviato una serie di e-mail a tutti coloro che hanno scaricato il tuo eBook. L’ultima e-mail li ha invitati a partecipare alla versione a pagamento del tuo corso.
  5. Alcuni dei tuoi destinatari hanno abbandonato e alcuni hanno finito per iscriversi al corso. E questo di solito segna la fine dell’imbuto.

Sia che tu acquisti un caffè da una grande catena di caffetterie o acquisti una casa da un agente immobiliare, il modo in cui queste aziende vendono viene fatto anche attraverso imbuti di marketing.

Tipi diversi di funnel

Mentre i funnel di marketing sono il termine più ampio che copre vari casi d’uso, ci sono diversi tipi di imbuti che potresti voler incontrare:

  • Lead Magnet Funnel
  • Funnel per webinar
  • Funnel di vendita video
  • Funnel via e-mail

Come puoi vedere, oltre al canale di marketing su cui si basa il funnel, i tuoi imbuti possono anche avere scopi diversi, ad esempio:

  • vendere un prodotto o servizio
  • creare un elenco di contatti
  • promuovere un evento

Naturalmente, puoi utilizzare altrettanto facilmente i funnel per raccogliere risposte dai sondaggi o chiedere alle persone di iscriversi a una demo live della tua piattaforma.

I vantaggi degli imbuti di marketing

Come puoi vedere nel seguente rapporto di Google Trends, l’interesse per i funnel è cresciuto costantemente negli ultimi cinque anni.

funnel

Mentre quasi tutte le campagne pubblicitarie mirano a generare vendite – in un modo o nell’altro – non tutte sono progettate per farlo direttamente.

L’uso di un funnel e del modello AIDA aiuta gli esperti di marketing a visualizzare i passaggi e le attività che le campagne pubblicitarie devono svolgere prima che il consumatore prenda la decisione di acquistare un determinato prodotto o servizio. Se non sei convinto, prendi come esempio questo modello di funnel di vendita.

In altre parole, gli imbuti di marketing e di vendita ti aiuteranno a organizzare le tue campagne e a guidare il tuo pubblico di destinazione strategicamente all’azione.

Per ogni fase di questo cosiddetto viaggio del cliente, gli esperti di marketing possono scegliere diversi strumenti e tattiche di marketing per aiutare i loro consumatori a percorrere l’imbuto e prendere la decisione di acquisto.

Questa immagine mette in mostra alcune delle tattiche più popolari utilizzate in ogni fase del funnel di marketing:

funnel di marketing

Modello AIDA con tattiche di marketing appropriate per ogni fase.

Allo stesso tempo, per ciascuna delle fasi, gli esperti di marketing useranno diversi KPI e KPI per riferire sullo stato di avanzamento della loro campagna.

Per darti una visione d’insieme migliore, ecco alcuni esempi di metriche su cui probabilmente riferiresti nelle tre aree chiave del tuo imbuto: Top of Funnel (TOFU), Middle of Funnel (MOFU), Bottom of Funnel (BOFU).

funnel

Tutto questo spiega perché l’uso del funnel di marketing fa bene alla tua attività, ma non spiega perché la loro popolarità sia aumentata negli ultimi cinque anni. Dopotutto, i modelli AIDA e a imbuto sono stati utilizzati da chi fa pubblicità per oltre 100 anni.

Il cambiamento principale è la tecnologia.

In passato, dovevi sviluppare separatamente tutti gli elementi del tuo imbuto di marketing e quindi collegarli insieme.

Per essere più chiari, ecco cosa avresti dovuto fare normalmente individualmente :

  • pubblicare annunci sui social network
  • creare landing page
  • impostare sequenze di e-mail con segreteria automatica
  • impostare moduli di intenti di uscita
  • offrire incentivi o offerte di abbandono del carrello
  • eccetera.

Al giorno d’oggi, è possibile collegare ciascuno di questi tramite un’API o integrazioni o strumenti di marketing che hanno tutte queste opzioni insieme pronti all’uso.

Quali tipi di aziende possono beneficiare di più?

Ovviamente qualsiasi tipo di azienda. Gli imbuti di marketing ti aiutano a trasformare i potenziali clienti in clienti, ed è a questo che serve ogni azienda, giusto? Ora dai un’occhiata ad alcuni esempi di aziende che potrebbero trarre vantaggio dall’uso di imbuti di marketing e da come lo farebbero.

1. Aziende locali

Supponiamo di gestire un’azienda locale che offre un servizio fotografia per matrimoni:

  1. Nella parte superiore del tuo imbuto di marketing, probabilmente ti concentrerai sulla guida del traffico verso una pagina di destinazione specifica, ad esempio attraverso gli annunci di Facebook.
  2. Lì, vorrai trasformare quei visitatori in potenziali clienti, ad esempio, offrendo loro la possibilità di iscriversi alla newsletter dei consigli sulla pianificazione del matrimonio.
  3. Una volta registrati, entrano immediatamente in una sequenza di e-mail composta da diversi messaggi con suggerimenti per un matrimonio senza stress. Questo è il centro dell’imbuto.
  4. Dopo aver letto i tuoi consigli, i tuoi lead potrebbero scoprire che organizzare i ricordi di un matrimonio spettacolare richiede molto tempo e fatica (e stress), E potrebbero non voler fare tutto da soli.
  5. Ecco perché ad un certo punto della sequenza delle email (quando sai che si stanno avvicinando al fondo dell’imbuto), puoi presentare la tua offerta di vendita – i tuoi servizi che faranno sentire i tuoi clienti protagonisti di una mostra d’arte unica.
  6. Chiunque sia interessato può contattarti direttamente o acquistare uno qualsiasi dei tuoi pacchetti del servizio fotografico per il matrimonio direttamente dal sito.

2. E-commerce

Supponiamo che tu abbia un negozio che vende dolci, cioccolatini e caramelle.

Come puoi generare più vendite utilizzando i funnels?

Ecco un modo per farlo.

  1. Hai realizzato un imbuto che inizia con una landing page e un lead magnet. Il lead magnet? Un ebook di cucina o una raccolta di ricette per snack sani.
  2. Dopo aver generato traffico verso la pagina da annunci di pubblicità ed e-mail, puoi alimentare coloro che hanno compilato il modulo.
  3. Basta impostare una sequenza di risposta automatica con una serie di suggerimenti e ricette di cucina.
  4. Dopo diverse e-mail, sei pronto a mostrare i tuoi prodotti reali.
  5. Guida i tuoi iscritti (lead) alla pagina delle vendite dove si convertiranno felicemente in clienti paganti.

E per coloro che non si sono convertiti subito in clienti, riprova, invia loro un’altra offerta diversi giorni dopo e amplifica la portata della tua campagna con annunci sui social media.

Cosa succede se sei un’azienda di e-commerce che vende prodotti digitali? Funzionerà altrettanto bene.

3. Attività di coaching

Sei un coach?

Come esperto nel settore, vuoi vendere un corso online o un programma di abbonamento a un nuovo pubblico.

  1. Per fare ciò, nella parte superiore dell’imbuto è possibile impostare una pagina di destinazione con un lead magnet, ad esempio un ebook su come sbarcare il primo cliente.
  2. Per guidare il traffico, avresti creato una campagna pubblicitaria sui social media per raggiungere un pubblico simile ai tuoi clienti esistenti.
  3. Dopo che un utente ha compilato il modulo, riceve un e-book insieme a una serie di e-mail di autorisponditore con ulteriori suggerimenti su come poter conquistare più clienti e migliorare la propria attività.
  4. Dopo diverse e-mail, è tempo di presentare la tua offerta di vendita, il programma di iscrizione o un corso a pagamento.
  5. Questo è quando guidi il traffico dalle tue e-mail alla tua pagina di vendita.
  6. Per aumentare il tasso di conversione, in genere includeresti un modulo di intenti di uscita e seguirai anche quali utenti hanno compilato il modulo e completato l’ordine.
  7. Quindi, potresti ripetere la valutazione di coloro che non si sono impegnati – forse hanno abbandonato la pagina o non hanno fatto clic sulla pagina delle vendite.

Naturalmente, puoi estendere questo processo e, ad esempio, A / B testa le tue landing page per ottimizzarle per la conversione.

  • Scopri cos’è la Youtube Ads e i suoi vantaggi per […]

    Continue reading
  • Pinterest per gli hotel: tutto ciò che devi sapere per […]

    Continue reading
  • Scopri che cos’è la Riprova Sociale e 11 modi per […]

    Continue reading
  • Scopri cos’è la Youtube Ads e i suoi vantaggi per […]

    Continue reading
  • Pinterest per gli hotel: tutto ciò che devi sapere per […]

    Continue reading

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.