Stai perdendo tempo ancora con lo Scambio Link?

Scambio Link

Ti va di fare Scambio Link con me?

Nooo, sto scherzando :). Mi capita spesso di ricevere richieste da chi visita il mio sito o tramite e-mail di fare  scambio link, la mia risposta naturalmente è sempre negativa. Ma perché? In genere non faccio scambio link (a parte con siti pertinenti agli argomenti del mio sito) con  altri siti per questi motivi:

  • Il sito che mi richiede lo scambio link non è pertinente al mio
  • Il sito che mi richiede lo scambio link non è di qualità
  • Il sito che mi richiede lo scambio link non è utile ai lettori del mio sito

Se raggiungere la prima pagina nei motori di ricerca fosse cosi facile, dovremmo tutti far mettere centinaia o migliaia di link nel nostro sito verso altri e chiedere a loro di fare lo stesso.  In questo modo i siti web diventerebbero enormi contenitori di link invece di essere fonti di informazione che è ciò che dovrebbero essere in ogni caso anche i siti commerciali.

Google da allo scambio link 1 a 1 pochissima importanza proprio per questo motivo.

Con questo non voglio dire che non devi fare un favore a un tuo amico o che lui faccia lo stesso per te, ma che bisogna dare importanza  alle regole  Google reputa importanti,  altrimenti i tuoi risultati in futuro potrebbero avere un impatto negativo.

A Google piacciono molto i link in entrata verso il tuo sito quando non c’è il link reciproco. Perché? Perché questo è una specie di votazione editoriale per il contenuto del tuo sito e perciò Google gli da un valore maggiore.

Google è Assolutamente Innamorato dei  link in entrata (che non sono ricambiati) in cui il collegamento è da un sito pertinente e complementare al tuo, SOPRATTUTTO  se questo sito è visto bene da Google. Quindi, se fai un scambio link con un tuo amico che vende biscotti e tu case non ha senso,  i tuoi visitatori sicuramente non apprezzeranno  (e neanche Google).

E allora come si fa ad avere link di qualità?

Sicuramente non devi  accettare le richieste che ti vengono fatte tramite e-mail, che ti offrono campagne di scambio link con altri siti (con contenuto simile al tuo).  Gli schemi che ti promettono centinaia  di link non sono una buona idea.

  • Non sono io che lo dico ma Google:

“Un eccessivo  scambio link potrebbe influire negativamente sul posizionamento del sito nei motori di ricerca”

“ Non partecipare a schemi  di link progettati per migliorare il posizionamento del tuo sito o del Page Rank. In particolare, evita collegamenti che sono visti come Web spam  o altrimenti la valutazione del tuo sito sarà sempre negativa”

“Alcuni webmaster partecipano a programmi di scambio link costruendo una pagine apposta per migliorare il cross-linking, senza tener conto della qualità dei link,  le fonti e l’impatto a lungo termine che avrà nei loro siti. Tutto questo  vìola le regole presenti nelle linee guida di Google per i Webmaster”

“Il modo migliore per far si che gli altri siti ti linkino è quello di creare contenuto unico e utile, in questo modo  guadagnerai  più velocemente popolarità in Internet. Più utile sarà il tuo contenuto, maggiori saranno le possibilità che qualcuno lo trovi utile per i suoi lettori e segnali il tuo link.”

Ok ma se non è possibile utilizzare lo scambio link, come si fa a ottenere “voti” di qualità per il tuo sito?

Lo scambio link è stato usato per aumentare la popolarità del  sito ma è un vecchio metodo peri ottenere link e, anche se i link verso il tuo sito vengono ancora contati, c’è sempre il rischio che il valore del tuo sito venga diminuito, specialmente se partecipi attivamente allo scambio link.

Inizia a dare importanza ai siti di social networking e inserisci il tuo sito in ognuno di essi. I social network come Digg, Twitter, Delicious, Facebook, StumbleUpon possono portarti molto traffico verso il tuo sito, ma solo se hai contenuti unici e interessanti.

Più  sarà interessante il tuo contenuto e maggiori saranno le possibilità che qualcuno lo trovi interessante e lo linki verso il tuo sito.  Tieni sempre in considerazione i link in uscita (outbond links) come parte del tuo contenuto.

Se inserisci un link nel tuo sito verso un altro con annunci non pertinenti o verso un sito che parla di giocattoli per bambini e il tuo parla di investimenti immobiliari, i tuoi visitatori avranno dei  dubbi sulla qualità del tuo contenuto e sulle tue motivazioni.

Sarà perciò molto difficile che inseriranno link verso il tuo sito.

Quindi, concentrati sui contenuti di qualità e cerca di utilizzare i social network per aumentare il traffico verso il tuo sito. Vedrai che, se avrai contenuto di qualità i tuoi backlinks aumenteranno.

Ricordati sempre che i rischi di un sistema di scambio link superano di gran lunga i benefici.